Anche quest'anno a X Factor tante band che Rockit conosce bene

foto via fanpage.it - X Factor Bootcampfoto via fanpage.it - X Factor Bootcamp
07/10/2016 di

Ieri sera ad Alvaro Soler è stato comunicato che la sua categoria in quanto giudice di X Factor 2016 è quella dei gruppi, con grande disappunto di Manuel Agnelli a cui invece è stata assegnata la categoria degli over, anche detti "i vecchi" dallo stesso leader degli Afterhours. Per la cronaca, a Fedez è stata assegnata la categoria under donne (per ampliare il suo parco duetti) e ad Arisa quella degli under uomini.

Così come lo scorso anno, quando per la prima volta è stata sdoganata la partecipazione delle band al talent di Sky, stiamo seguendo la gara da vicino, incuriositi dalla sempre più massiccia presenza di gruppi provenienti dal sottobosco italiano.
Molte di queste band infatti sono già passate sui canali di Rockit diverse volte, alcune sono anche passate sul palco del nostro MI AMI Festival. Resta aperto il dibattito se X Factor sia un posto adatto agli indipendenti oppure no. In ogni caso, ecco chi tra le nostre vecchie conoscenze ha tentato quest'anno di entrare dalla porta della televisione, sperando forse invano di lavorare con Manuel Agnelli.

 

LES ENFANTS



I Les Enfants 
sono quelli che seguiamo più convintamente e da più tempo. Tutte le loro produzioni sin dagli esordi sono passate in anteprima su Rockit: dal video di "Milano" al loro ep d'esordio (disco del giorno su Rockit), passando per il nuovo singolo "Miracolo". Ma soprattutto i Les Enfants sono stati ospiti del nostro MI AMI Ancora 2014, collezionando un paio di presenze nella nostra compilation mensile. Il loro pop rock ha un sound veramente affascinante, e durante i provini avevano lasciato uno scettico Manuel Agnelli a bocca aperta con una versione di "Che fanstastica storia è la vita" di Antonello Venditti, un brano particolarmente adatto alla vocalità dei Les Enfants. Ieri sera si sono invece cimentati con Bruce Springsteen, convincendo del tutto Alvaro Soler, soprattutto per le loro capacità in fase di arrangiamento.

00:00
 
00:00



KLUNE

Nel novembre 2015, i Klune hanno scelto Rockit per presentare in anteprima il loro ep di debutto, che è stato anche disco del giorno. A X Factor portano una versione super soul di "Ain't no sunshine" nella versione in italiano dei Ridillo. Si vede che ci sanno fare e hanno dimestichezza sul palco, ma non sono comunque passati agli Home Visit. 



OAK

Anche gli Oak, come i Klune, sono stati presentati ufficialmente per la prima volta su Rockit, prima con una compilation, poi con il loro ep d'esordio ""We Were Elsewhere". In quell'occasione li avevamo intervistati, e il loro disco è stato poi disco del giorno. Ieri sera Manuel Agnelli si è espresso su di loro sottolineando quanto il loro frontman sia il vero antieroe di questa edizione di X Factor, a causa del suo aspetto del tutto ordinario che diventa invece straordinario sul palco. Per far sedere loro, Alvaro Soler ha eliminato i Klune.



IISO

Un po' per gioco, un po' per sfida, ieri sera gli IISO, che sono un duo di musica elettronica, sono saliti sul palco annunciando che avrebbero suonato "I cigni di Balaka" di Albano, il famoso brano per cui il cantante pugliese arrivò a fare causa per plagio a Michael Jackson. E solo una band così talentuosa poteva trasformare un brano di Albano in una figata assoluta. Su Rockit ci eravamo accorti della loro bravura già a Febbraio, quando avevamo presentato in anteprima il loro ep d'esordio uscito per La Valigetta, che è stato anche disco del giorno.

 

THE HANGOVERS

La loro esibizione, con una versione bluegrass di "The sound of silence" di Simon & Garfunkel, è dignitosa nonostante la semi-improvvisazione dovuta all'assenza del batterista infortunato. Su Rockit sono presenti con il loro album d'esordio, "Different Plots", di cui abbiamo detto: "singalong come se piovesse, con il pop country-cantautorale dei bolognesi Hangovers, che in questa loro prima prova spingono forte sulla melodia nostrana, sebbene gli arrangiamenti e i cori siano decisamente di ascendenza americana." (potete leggere la recensione completa qui). Purtroppo sono stati eliminati in favore dei Five Stories, una boy band eliminata più tardi a sua volta.



Tag: x factor

Pagine: OAK LesEnfants klune the Hangovers IISO

Commenti (2)

Carica commenti più vecchi
  • MaxGit 10/10/2016 ore 08:47 @MaxGit

    non so se è il posto adatto o no, ma xfactor quest'anno è più interessante del solito ...

  • tavianellla 11/10/2016 ore 20:46 @taviani.chiara

    Sono d'accordo !

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


LEGGI ANCHE:

Perché "Brunori a teatro" non è solo un altro concerto di Brunori Sas