Ho messo su la prima band nel '87  con alcuni dei componenti dei 24 Grana, poi nel '95 abbiamo scelto questo nome e pochi mesi dopo abbiamo firmato il primo contratto con la Sintesi 3000,
mia attuale casa discografica. Nel '96 è uscito il primo EP - 24 GRANA e nel '97 l'album - LOOP.
Avevamo un' idea di suono piuttosto interessante, perchè univamo il punk all'elettronica e al dub, i concerti erano una scarica di energia, così nel '98 abbiamo pubblicato subito un live - TEATRO NUOVO. Quell'anno abbiamo firmato un nuovo contratto, questa volta con la CGD-WARNER BROS e l'anno successivo è stata la volta di METAVERSUS, dove il suono ha subito influenze psichedeliche. C'è stato un buon successo di critica e pubblico. Per divergenze artistiche e politiche, il contratto con la major non è stato rinnovato e la Sintesi 3000 ha continuato a pubblicare da sola i nostri lavori.
Quell'anno, a Napoli, abbiamo replicato 20 spettacoli al teatro Mercadante, dove il teatro San Carlo ci aveva commissionato la musica per balletto contemporaneo ROC del coreografo Luciano Cannito. Inoltre abbiamo aperto i concerti di Ben Harper  e Vasco Rossi.
Il 2000 è stato un anno ricco di concerti memorabili, nei club e nei centri sociali e quell'estate siamo stati headliners in molti festivals.
Nel 2001 è uscito K-ALBUM.
Nel 2002, un altro album live OVERGROUND ( abbiamo esagerato! ).
Nel 2003  è uscito “UNDERPOP” 
Nel 2004 tour con un bellissimo concerto a Tokyo

Nel 2006 cominciano le mie esperienze al di fuori dei 24 Grana; infatti in quell'anno ho collaborato al disco di Marina Rei e conosciuto Daniele Sinigallia. Diverse partecipazioni a STAZIONI LUNARI di Francesco Magnelli e Ginevra Di Marco, insieme a tanti colleghi rockers italiani e anche stranieri (Gazze', Morgan, Dona', Servillo, Tuxedo Moon, Godano, etc.). In estate, come solista, ho aperto il concerto di IGGY POP al Neapolis Rock Festival e devo dire che per un momento ho visto Iggy sul palco battere il piede, la donna che era testimone, sul palco, in quel momento, l'ho sposata.

Nel 2008 è uscito GHOSTWRITERS, prodotto da Daniele SInigallia a cui hanno partecipato suo fratello Riccardo, Marina Rei e Filippo Gatti.
Nel 2011 abbiamo registrato - LA STESSA BARCA - prodotto da Steve Albini agli Electrical Audio di Chicago. Live@DoubleDoor ( bootleg che posseggo solo io ).
Dal 2011 ho anche intrapreso un percorso nuovo, più confidenziale, suonando le mie canzoni in piccoli club accompagnato soltanto dalla chitarra di Alfonso Bruno.Ne è nata una performance che ho chiamato “Ballads”, in riferimento al fatto che i brani, ,comprese numerose canzoni di rock americano e inglese, pescate su vecchi vinili ai mercatini dell'usato si riducevano a brevi e cristalline ballate.
E' questa la dimensione che ho trovato più congeniale al mio rinnovato percorso
dopo tanti anni di attività in una rock band.

Quest’anno a fine Novembre, dopo oltre duecento spettacoli di “Ballads” in duo e dopo essere riuscito ad aggregare musicisti sintonizzati sulla mia stessa lunghezza d'onda, pubblicherò “Francesco Di Bella & Ballads Cafè” il mio primo lavoro da solista.