I Radio Days sono l'ideale incrocio fra le melodie e le armonie di stampo beatlesiano dei Sixties e l'energia del punk dei Seventies.

A distanza di tre anni dall'ultimo disco "Get Some Action" i Radio Days ritornano con il loro terzo album “Back in the Day” in uscita il 23 Aprile 2016 in versione CD per la Spagnola Rock Indiana e in versione LP per Surfin' Ki Records di Pisa.

In un epoca di uscite discografiche sempre più spezzettate e lontane dalla vecchia forma dell'LP, i Radio Days pubblicano un disco alla vecchia maniera. Ben 14 brani concepiti per un ascolto su vinile con Lato A e Lato B con due personalità distinte, un ideale viaggio temporale nella musica degli ultimi 60 anni. Utilizzando il Powerpop di fine anni '70 come base di partenza i Radio Days attraversano il Beat anni '60, il Rock 'n' Roll dei 50's, il Classic Rock e il Pop e miscelano il tutto in un suono personale e incisivo.

Registrato in presa diretta da Marco Matti (il fonico che segue la band anche live) al Casemate Studio di Pontecurone (AL), “Back in the Day” vede anche la partecipazione di Gabriele Bernardi dei “Rudi” all'organo e tastiere. Il disco è stato masterizzato da Daniele Mandelli all'Elfo Studio di Piacenza. L'artwork è stato curato da Hervè Peroncini (www.slowbeat.it).

La band ha presentato il nuovo album il 23 Aprile allo Spazio Ligera a Milano ed è partita in tour per 18 date in Spagna a cavallo tra Aprile e Maggio. Il tour di Back in the Day conta già più di 70 concerti con la partecipazione a Festival di respiro internazionale quale il Purple Weekend (Leòn, ES) e il Festival Beat (Salsomaggiore, PR).

Nel 2017 i Radio Days pubblicano il singolo “Haruka” e partono per un tour in Giappone di 7 date.

Il 23 Febbraio 2018 esce “El Delfin Y El Varano”, EP di 4 pezzi per la spagnola Clifford Records. I Radio Days promuovono l'uscita con un tour di 10 date in Spagna.