Biografia Sick Tamburo

Biografia Sick Tamburo

band
Rock, Alternativo 

Friuli Venezia Giulia

Il progetto Sick Tamburo nasce grazie ad Elisabetta e Gian Maria; prima membri della storica band Prozac+, a cui si aggregano il bassista String Face e il batterista Doc. Eye.
Il nome di Sick Tamburo ("tamburo malato") era stato pensato per un progetto di percussioni noise di Gian Maria, conosciuto ora come Hard Core Tamburo.

I primi brani vengono pubblicati su Myspace ("Intossicata", "Finché tu sei qua", "Topoallucinazione" e "Quel paese") ed il video di "Tocca 24/7" viene condiviso su YouTube nel 2007, in cui i Sick Tamburo si mostrano con maschere bianche per celare i volti. Inoltre decidono di avvalersi di nickname: Gian Maria sceglie Mr. Man, mentre Elisabetta si fa chiamare Boom Girl. Nonostante fossero stati riconosciuti, decidono di utilizzare di abbandonare le maschere a favore di passamontagna, usati per motivi estetici.

Si affidano all'etichetta indipendente La Tempesta Dischi, collettivo d'artisti guidato dai Tre Allegri Ragazzi Morti, anch'essi pordenonesi, e il 10 aprile del 2009 viene pubblicato il primo album omonimo, contenente 12 pezzi, scritti e composti da Gian Maria, caratterizzati da ritmi ripetitivi e accompagnati da testi minimalisti.

Con l'album Sick Tamburo, vengono premiati al Meeting delle Etichette Indipendenti (MEI), nella sua classifica indipendente.

Il primo singolo ufficiale, "Il mio cane con tre zampe", vede iniziare la collaborazione con Stefano Poletti, voce e leader dei Pecksniff, che cura la regia dei loro successivi videoclip.

Iniziano un tour estivo di concerti, anche in festival quali La Tempesta sotto le Stelle, il Rivolution Fest, e la Festa di Radio Onda d'urto a Brescia, e nel novembre del 2009 esce il secondo estratto, "Parlami per sempre", girato nella discarica della carta a Parma.

L'uscita del secondo album, prevista per l'aprile del 2011, viene rinviato di sette mesi, a causa della maternità di Elisabetta, ma i Sick Tamburo si esibiscono ancora live fino al 17 giugno in Val di Solein, in provincia di Trento.

Nell'ottobre del 2011, il singolo "E so che sai che un giorno" annuncia l'uscita del secondo album, A.I.U.T.O., acronimo di Altamente Irritanti Umani Tecniche Ossessive. Con 12 brani, A.I.U.T.O. è un album più focalizzato sul genere rock elettronico, più melodico del primo lavoro.
L'A.I.U.T.O. Tour inizia da Milano alla fine di novembre dello stesso anno.

Nel 2014 esce in anteprima il video della canzone "Il fiore per te", che anticipa l'album Senza vergogna; dove appare il frontman dei Tre Allegri Ragazzi Morti Davide Toffolo, autore anche della copertina dell'album. Senza Vergogna, come hanno rivelato i Sick Tamburo, è un album di cui le canzoni girano intorno a manie, stranezze e fissazioni. 
In seguito alla pubblicazione di Senza Vergogna, si aggiunge alla formazione Miss Understanding, al basso e voce.

Nell'aprile del 2017 esce il quarto album della band: Un Giorno Nuovo. Prodotto, registrato e mixato da Gian Maria Accusani al GM House Recording e masterizzato al Newmastering (MI). A giugno dello stesso anno, partecipano come band di apertura nella terza giornata dell'iDays di Monza, al fianco dei Nothing but Thieves, Sum 41, Blink 182 e Linkin Park.

Il 25 maggio 2018, all'interno di un progetto benefico a sostegno delle realtà che combattono il cancro, la band ha pubblicato una nuova versione de "La fine della chemio", a cui hanno collaborato Jovanotti, Tre Allegri Ragazzi Morti, Manuel Agnelli, Samuel, Elisa, Meg, Lo Stato Sociale, Pierpaolo Capovilla e Prozac+.

All'inizio del 2019, pubblicano il loro nuovo singolo "Puoi Ancora".

aggiungi ai tuoi preferiti