sounds like wood, metal and microchip.

Lorenzo “Godblesscomputers” Nada è un collezionista di suoni concreti, li esplora, cataloga, seziona, e ricompone con suoni di sintesi.
Italiano di origine vede il suo battesimo artistico durante la sua residenza Berlinese.
Nel 2012 escono “The Last Swan” (autoprodotto) e il suo seguito “Swanism” (FRESH YO! LABEL), entrambi sviscerano la tematica della bellezza estetica e della rinascita e gettano le basi seminali per la collezione di rework dei Beastie Boys, “Lost in Downtown” (FRESH YO! LABEL), disco in cui i rap taglienti e urbani convivono
con le morbide suggestioni di un sofferto rhytmn & blues.
Al rientro in Italia esce il primo disco in vinile “Freedom is O.K.” per la berlinese Equinox records, il disco ha un linguaggio maturo e strutturato e delinea un’estetica sempre più personale.
La musica di Godblesscomputers è l'incontro perfetto tra hip hop dub e soul in un alternarsi di texture organiche e ritmiche impazienti, silenzi e pathos ed è proprio questo mix che lo ha portato ad esibirsi sui più prestigiosi palchi, quali Club 2 Club a Torino e Robot Festival di Bologna.
“Veleno” (WHITE FOREST / FRESH YO! LABEL) è il suo prossimo viaggio, un racconto sulla contaminazione reciproca tra natura e uomo: il vicendevole avvelenamento che porterà all'estinzione di entrambi o al rispetto reciproco!?