Tracklist

00:00
 
00:00
Leggi la recensione Video in questo album (2)

Descrizione a cura della band

"Le canzoni d'emergenza
sono quelle che non possono aspettare.
Se spingono così tanto per uscire un motivo c'è...
E va scoperto il prima possibile,
perché alle volte per la salvezza e la bellezza è davvero questione di minuti..."

“Canzoni d'emergenza” è il secondo lavoro ufficiale del cantautore romano Roberto Scippa che esce con marchio Astral Records e distribuzione Master Music/Believe Digital.
È un album di undici brani nati nel corso degli ultimi tre anni. Non è stato pensato come un “concept album”. È un insieme di canzoni, sebbene tutti i brani siano legati in modo sottile da quel filo comune che è la condizione dell'“emergenza”, intesa nella sua accezione più ampia, quella esistenziale, raccontata con ironia ed intensa partecipazione emotiva.
In un momento storico come quello attuale, dove una sensazione di “emergenza” è avvertita dall'umanità sotto varie forme, questo progetto vuole testimoniare appunto l'urgenza espressiva individuale, forse anche collettiva, di un deciso cambiamento di rotta dal quale emergono riflessioni, “isole” e visioni sommerse.
Il lavoro in studio, frutto della collaborazione con vari musicisti, ha prodotto degli affreschi musicali estremamente variegati, con arrangiamenti in alcuni casi molto stratificati, caratterizzati da intrecci di chitarre elettriche e acustiche, armonizzazioni vocali e inserti di tastiere e synth costruiti su solide e potenti basi ritmiche che accompagnano quasi tutti i brani.
Un'estetica testuale densa di simbolismi e a tratti visionaria contraddistingue tutte le canzoni e la copertina “astrale” dell'album sta proprio ad evocare quella tensione verso l'alto che è insieme richiesta d'aiuto e balzo d'immaginazione verso territori inesplorati, spesso in parte rimossi, della mente e dell'animo umano.

Credits

Roberto Scippa: voci, chitarre acustiche ed elettriche
Fabio Ponta: basso
Matteo Bultrini: batteria
Flavio Pasquetto: chitarre elettriche e pedal steel guitar su #2 #3 #5 #6 #7 #10
Matteo Portelli: pianoforte, rhodes e synth
Davide Di Pascale: trombone su #1
Paolo Scozzi: contrabbasso su #3
Tommaso Venanzi: violoncello su #5

Testi e musiche di Roberto Scippa.
Prodotto da Matteo Portelli e Roberto Scippa, il disco è stato registrato da Matteo Portelli al The White Lodge Studio (Roma), missato da Matteo Portelli e Giacomo Fiorenza tra il The White Lodge e l'Alpha Dept Studio (Bologna) e masterizzato da Andrea Suriani all'Alpha Dept.

Foto di copertina e interno: Daria Addabbo
Elaborazione grafica di copertina e booklet: Angelo Mastria

www.facebook.com/officialrobertoscippa

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati