Leggi la recensione Video in questo album (2)

Descrizione a cura della band

“La Concezione Del Tempo” è un racconto dell’epoca in cui viviamo, fatto di parole, suoni ed immagini, collegati fra loro da una trama di riferimenti e sottintesi; la parola “tempo” ingloba diversi significati e le sfumature che ne derivano consentono di creare atmosfere e ambientazioni riconducibili al quotidiano in cui ogni ascoltatore può ritrovarsi e riconoscersi. Questo concetto nasce dal nostro bisogno di comunicare attraverso i testi e le musiche con l’obiettivo di stimolare in chi ci ascolta una riflessione sulle tematiche trattate. Il disco è impreziosito dalle collaborazioni di Caparezza, del cantautore barese Molla e della band barese Think About It.

Credits

Antonio “K-Ant” Cappelluti: voce, testi, suoni / Ettore Potente: basso / Francesco “Viridjan” Binetti: chitarra / Giacomo De Nicolo: batteria
Ideato, scritto e composto da K-Ant nel KeyLAB / Produzione artistica K-ANT Combolution e Claudio Kougla / Registrato da Ruggiero Balzano al New Born Records, Barletta e da Claudio Kougla al GVS - Good Vibes Studio, Ruvo di Puglia / Mixato da Claudio Kougla al Kougla Recording Studio, Terlizzi / Mastering by La Zona, Roma / Stampato da iltuocdpersonalizzato.it / Progetto grafico e copertina, Acqua Sintetica / Foto booklet, Alessandro de Leo
Hanno collaborato (in ordine di apparizione)
Giuseppe “Uncle George” Amato: suoni in “Babylon is illusion” e “La concezione del tempo” / Ambra Susca e Luca “Molla” Giura: testo, voce e piano in “La mia giornata inutile” / Claudio Kougla: synth in “Vuoto” / Gianvito Cofano, Alberto Mocellin e Valentina Masi: voci in “Fossi matto” / Michele “Caparezza” Salvemini: voce e testo in “Nel lontano West” / Rino “Hekhizo” De Sario: scratch in “Catodico praticante” / Fabiana Cogo e Gabriele “Elerbagi” Poliseno: voci e testo in “La concezione del tempo”

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati